Ripristino Gamo CF20F

Vietato trattare argomenti di potenziamento delle armi 7,5 joule!
Regole del forum
E' assolutamente fatto divieto di richiedere informazioni atte a manomettere/alterare la potenza delle armi di “modesta capacità offensiva” (potenza inferiore e/o pari a 7,5 Joule).
Vi ricordiamo che ogni messaggio reca sufficienti informazioni (ora, data, indirizzo ip, ecc) da permettere il tracciamento dell'utente da parte delle preposte autorità.
Preme sottolineare che la manomissione/trasformazione di un'arma di modesta capacità offensiva in arma full power (> 7.5 J) è considerato reato penale.
Messaggio
Autore
Avatar utente
sandro58
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 11866
Iscritto il: dom 13 feb 2011, 19:01
9
Località: (Arezzo)
Le mie Armi: Gamo Cf20f+Nikko 4÷16x44
Hw977 depo+Zos 6÷24x50
Umarex Smith & W. M&P 40
Qualcosa col botto >7.5 J
Età: 62

Ripristino Gamo CF20F

#1 Messaggio da sandro58 »

Salve ragazzi, lo so che per voi esperti è un gioco da ragazzi sostituire i pezzi danneggiati del modello in oggetto, ma per me che sono un novizio, aver rimontato stasera la Gamo e una vera soddisfazione. Soprattutto perchè il tutto è stato fatto a tempo di record, domenica mi sono accorto della rottura della molla e dello smorzatore del guidamolla. Ho reperito la molla nuova, e ho fatto realizzare a un amico lo smorzatore e due variabili di top-hat, 1 in metallo e 1 in nylon bianco tornibile. Ho optato per quello in nylon pensando che quello metallico posto tra molla e pistone avrebbe potuto danneggiare il pistone stesso e il gruppo otturatore della carabina, a causa del peso e quindi della eccessiva energia che avrebbe martellato la carabina.
Ho rimontato il tutto con un compressore in legno di mia realizzazione con 2 barre filettate, (ieri sera ho lavorato fino a mezzanotte e lo spunto lo ho preso dalle foto viste nel forum).
Vorrei a mia volta pubblicare le foto per avere un parere e se possibile per aiutare i possessori di Gamo che quasi sicuramente incorreranno anche loro nelle rotture capitate a me.
Non vedo l'ora sabato o domenica di poter fare un pò di tiri per ritarare l' ottica, sperando in prestazioni più costanti. :bluwall:
Saluti a tutti. :whink:
Allegati
Pezzi rotti e pezzi nuovi.
Pezzi rotti e pezzi nuovi.
IMG_95.JPG
Lo smorzatore è stato realizzato in acciaio S235. Il top-hat in due soluzioni<br />acciaio e nylon, scelto il secondo.
Lo smorzatore è stato realizzato in acciaio S235. Il top-hat in due soluzioni
acciaio e nylon, scelto il secondo.
Ecco il mio compressore.
Ecco il mio compressore.
IMG_98.JPG
Con un pò di pazienza tutto è stato rimesso insieme.
Con un pò di pazienza tutto è stato rimesso insieme.
Sandro
"Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo"

Immagine

Immagine
Il laboratorio di sandro58
--------------------

vito55
Maestro di tuning
Maestro di tuning
Messaggi: 2583
Iscritto il: sab 1 ago 2009, 18:11
11
Località: Palermo

Re: Ripristino Gamo CF20F

#2 Messaggio da vito55 »

Mi sembra tutto ben fatto :complimenti:
aspetto le tue prove/impressioni :cheers:
:friends:

Avatar utente
giga65
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7088
Iscritto il: ven 25 dic 2009, 9:49
11
Località: Poggio Ren. (FE)
Le mie Armi: HW 977
Gamo CF20F
Età: 56

Re: Ripristino Gamo CF20F

#3 Messaggio da giga65 »

Mmhhhh ....... hai aumentato il precarico dello spessore della testa del top-hat: scalcerà ancora di più! Non aspettarti una vita lunga della molla (ma ti auguro tanta tanta fortuna!).
Nessun intervento sul guidamolla posteriore: sdoinnng garantito!
Comunque l'importante è fare prove e verificare il risultato: dopo , con le tue nuove impressioni , se riterrai di avere dei dubbi , basterà chiedere.
Di possessori di cf20f ce n'è un cospicuo numero tra gli iscritti.
Saluti e buon lavoro!
Giulio

Avatar utente
pongoblu
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5776
Iscritto il: mer 5 ago 2009, 8:05
11
Località: Prov. Firenze
Le mie Armi: .cfx
.hatsan torpado 100
.diana 35 + diopter
.diana 52
.bsf S54 bayern
.sako finnfire range.22
Età: 50

Re: Ripristino Gamo CF20F

#4 Messaggio da pongoblu »

Per quanto riguarda boccola di precarico, magari avrei mentenuto lo stesso diametro la parte centrale e quella più piccola. Potrebbe rimanerci impuntata l'estremità dell'intestatura del molla.
Infatti osservando i plasticozzi in plastica hanno un segno laterale lungo quella parte lasciato dalla molla.

Poi sono d'accordo con Giulio che aggiungendo lo spessore del top hat aumenta il precarico con le conseguenza già dette.
Comunque siamo qui per fare esperienza.
:cheers:

Avatar utente
sandro58
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 11866
Iscritto il: dom 13 feb 2011, 19:01
9
Località: (Arezzo)
Le mie Armi: Gamo Cf20f+Nikko 4÷16x44
Hw977 depo+Zos 6÷24x50
Umarex Smith & W. M&P 40
Qualcosa col botto >7.5 J
Età: 62

Re: Ripristino Gamo CF20F

#5 Messaggio da sandro58 »

Salve ragazzi, come sempre dimostrate una perfetta conoscenza delle armi ad A.C.
Dopo qualche tiro di assestamento e una veloce sessione di tiri fatti oggi al chiuso nella pausa pranzo, ho potuto verificare che la Gamo ha ritrovato il vigore di gioventù e assieme a quello anche un deciso rinculo, è abbastanza piacevole quando si spara ma poi vanno fatti i conti col bersaglio. Con appoggio ( ma non il rest purtroppo ) a una distanza di 15-16 mt. la gamo ha fatto un paio di centri, 7-8 colpi attorno in tutte le direzioni nel raggio di circa 3 cm e un paio di flayer decisamente più distanti.
In ogni caso non potevo lasciare la carabina in quelle condizioni senza fare nessun intervento.
L'ottica rimontata nella stessa posizione non deve aver subito grosse variazioni e onestamente non mi sento di toccarla senza l'ausilio del rest.
Nel fine settimana vedremo di capire meglio il comportamento.
Domando: come posso fare per renderla meno scalciante? E' meglio non inserire il top hat?, oppure potrei ridurne lo spessore.
Non ho capito le osservazioni fatte da Andrea, ho mantenuto le dimensioni esatte del plasticozzo, spero che anche Giulio e Vito possano darmi delle buone dritte.
Saluti a tutti!
Sandro
"Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo"

Immagine

Immagine
Il laboratorio di sandro58
--------------------

Avatar utente
pongoblu
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5776
Iscritto il: mer 5 ago 2009, 8:05
11
Località: Prov. Firenze
Le mie Armi: .cfx
.hatsan torpado 100
.diana 35 + diopter
.diana 52
.bsf S54 bayern
.sako finnfire range.22
Età: 50

Re: Ripristino Gamo CF20F

#6 Messaggio da pongoblu »

E' noto che la molla quando viene compressa tende ad aumentare di diametro. Infatti se la molla entra a forza del guidamolla, se la comprimi, noterai, che la parte interna delle spire piano piano si distaccheranno dal guidamolla.
Fare la base di appoggio della molla più grande dai ad essa la possibilità di rimanere più stabile proprio durante la compressione.
Per quanto riguarda le reazioni farei più sottile lo spessore del top-hat avresti il duplice vantaggio di avere meno peso in movimento e appunto meno precompressione.
saluti e alla prossima :cheers:

Avatar utente
giga65
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7088
Iscritto il: ven 25 dic 2009, 9:49
11
Località: Poggio Ren. (FE)
Le mie Armi: HW 977
Gamo CF20F
Età: 56

Re: Ripristino Gamo CF20F

#7 Messaggio da giga65 »

Allora ........ provo a dire la mia!
Avendo rifatto il plasticozzo in acciaio, è migliorata la battuta , ma non è certo diminuito lo stress , elevatissimo, della molla che , anzi, ora si trova a sobbarcarsi anche il maggior precarico dovuto allo spessore della testa del top-hat.
In termini di potenza reale al pellet è aumentato qualcosa ma ben poco ( il foro di depotenziamento taglia ogni tentativo di incremento di potenza), in termini di tensioni sulla molla che distruggeranno la molla a breve, invece, l'aumento di stress è notevole.
Per cui , per pirma cosa, ridurrei il precarico (io l'ho tolto completamente!).
Altra cosa (e qui vengono buone le considerazioni tecniche che scambiai a suo tempo con l'Amico Andrea - Pongoblu - che mi furono utilissime!!!) il diametro del guidamolla posteriore: quello originale è troppo sottile e fa ballare la molla; il risultato è nello sdoooing e nelle reazioni laterali che contribuiscono ad allargare la rosata.
In prima battuta eliminerei la prima sezione del plasticozzo di ferro e farei tornire a misura il guidamolla posteriore (il mio diametro è 13,40mm, ma forse anche 13,45 va bene: la molla stringerà ad entrare, ma considera che quando comprime si allarga dai 2 ai 3 decimi di mm).
Per il top-hat non mi preoccuperei di spianare ulteriormente la testa: nella versione full la cf20 monta un bel guidamolla d'acciaio con testa maggiorata (circa 10mm) e non si notano problemi particolari sul cilindro della TP (il sistema flottante permette di ammortizzare egregiamente anche dopo svariate migliaia di colpi); piuttosto userei quello metallico che, sicuramente, regge meglio allo stress meccanico.
Fondamentale la camiciatura del pistone col tubo cannotto da idraulico spessore 0,40mm e relativa lucidatura a specchio lato molla.
Chiaramente, queste sono solo considerazioni derivate dalla mia personale esperienza e non costituiscono certamente una "prescrizione tecnica".
Come sempre ognuno sceglie la strada che desidera percorrere, poi , se non si trova bene, il Forum è sempre qui per consigli e aiuto!
Cordialmente

P.S. integrazione: le tenute o-ring del portellino di caricamento, nonostante abbondante lubrificazione con prodotti al silicone (sia grasso che olio), perdono velocemente la loro efficienza rispetto allo stato nuovo (appena sostituite): pochi giorni fa , cronografo alla mano, mi sono ritrovato, dopo solo qualche centinaio di colpi, con almeno 0,5j in meno (stesso pallino); in pratica , nel tempo, la potenza effettiva della cf20f tende a calare ulteriormente.
Giulio

Avatar utente
sandro58
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 11866
Iscritto il: dom 13 feb 2011, 19:01
9
Località: (Arezzo)
Le mie Armi: Gamo Cf20f+Nikko 4÷16x44
Hw977 depo+Zos 6÷24x50
Umarex Smith & W. M&P 40
Qualcosa col botto >7.5 J
Età: 62

Re: Ripristino Gamo CF20F

#8 Messaggio da sandro58 »

Ringrazio Andrea e Giulio per i preziosi consigli forniti.
Vedo appena ho un pò di tempo e la disponibilità del mio amico tornitore di poterli mettere in pratica. Purtroppo non ho la possibilità di eseguirli da solo.
Anche la camiciatura del pistone mi sembra una buona soluzione anche se un pò più complicata da realizzare.
Tantissimi cordiali saluti :cheers:
Sandro
"Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo"

Immagine

Immagine
Il laboratorio di sandro58
--------------------

Avatar utente
giga65
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7088
Iscritto il: ven 25 dic 2009, 9:49
11
Località: Poggio Ren. (FE)
Le mie Armi: HW 977
Gamo CF20F
Età: 56

Re: Ripristino Gamo CF20F

#9 Messaggio da giga65 »

Sandro ..... se non proviamo ad aiutarci tra di noi ..... tanto vale chiudere baracca :whink: !!!
La camiciatura è la cosa più semplice da realizzare.
Prendi un cannotto da lavandino in ferramenta o al brico (costa pochi euro!) e , quando hai il pistone tra le mani, misuri l'interno con un calibro (anche quelli di plastica, non occorre necessariamente un ventesimale o un elettronico); dalla feritoia misuri il diametro interno in almeno tre punti (testa, centro e coda); diametro medio per 3.14 meno due volte lo spessore del cannotto (0.40mm circa) e decurti anche la larghezza dell'asola. Poi tagli con un dremmel (alla peggio anche seghetto da ferro ma con molta più attenzione) e ti sei ricavato la sagoma della camicia.
Smussare gli angoli (mola o smeriglio) e limare le bave con carta smeriglia medio fina.
Infine fare un piccolo tampone cilindrico del diametro del tubo e avvolgere carta abrasiva (la più fine che trovi in ferramenta) e via di levigatura fine sul lato interno dove scorrerà la molla.
Si tira a specchio ed il gioco è fatto (il resto lo farà la molla quando compie le sue escursioni).
Per inserire la camicia è consigliabile sfruttare la molla come supporto (si evitano antipaticissime imbozzature e danneggiamenti alla camicia stessa), si inpunta nel pistone e si spinge progressivamente fino in fondo: l'effetto molla sviluppato dalla camicia premendo contro le pareti del pistone provocherà una certa resistenza, ma basta insistere.
Si rimonta il tutto e si fanno alcuni cicli di compressione (senza arrivare all'aggancio) in modo che la molla dia la piega finale (tramite la sua dilatazione) alla camiciatura.
Si riapre per mettere in posizione perfetta la camicia rispetto all'asola dove scorre il dente di aggancio pistone da parte della leva di caricamento, e si mette un leggerissimo velo di moly.
Riassemblare e ........ notare che il rumore è cambiato.
All'inizio la potenza sarà leggermente inferiore perchè la camicia "lega" ancora un po' sulla molla, ma col tempo (circa un centinaio di colpi) l'effetto sparisce.
Credimi è più lunga da spiegare che da fare :whink: !
Buon lavoro e .......... quando hai fatto ........ attendiamo le tue impressioni!
Saluti
Giulio

Avatar utente
tullio
Maestro di relube
Maestro di relube
Messaggi: 328
Iscritto il: dom 25 apr 2010, 20:06
10
Età: 76

Re: Ripristino Gamo CF20F

#10 Messaggio da tullio »

sandro58 ha scritto:Ringrazio Andrea e Giulio per i preziosi consigli forniti.
Vedo appena ho un pò di tempo e la disponibilità del mio amico tornitore di poterli mettere in pratica. Purtroppo non ho la possibilità di eseguirli da solo.
Anche la camiciatura del pistone mi sembra una buona soluzione anche se un pò più complicata da realizzare.
Tantissimi cordiali saluti :cheers:
SE TI PUò INTERESSARE GUARDA LA MIA CONFIGURAZIONE FATTA CON I MEZZI A DISPOSIZIONE, NON AVENDO NE IL TORNIO NE UN TORNITORE HO PRESO SPUNTO DA UN ALTRO CHE HO VISTO SUL FORUM, FACCENDO PICCOLE MODIFICHE,
HO TOLTO UN Pò DI PRECARICO E LA MOLLA HA CIRCA 10 mm DI APOGGIO MIGLIORE, COSì MENO SBOOIG PIù FLUIDITà NEL CARICARE E LA CARABINA è MOLTO PIù PRECISA CON MOLTE MENO REAZIONI, MANCA ANCORA LA CAMICIATURA E POI CREDO CHE SARà ANCORA MEGLIO
Tullio :friends: :friends: :friends:
PS: il tubo di gomma messo internamente al manicotto serve a tenerlo fisso sul guidamolla, per inserilo basta riscaldarlo leggermente con il phon e dopo quando si rafredda e come se fosse un solo pezzo con il guidamolla
Allegati
Configurazione.jpg
I have a dream

Avatar utente
pongoblu
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5776
Iscritto il: mer 5 ago 2009, 8:05
11
Località: Prov. Firenze
Le mie Armi: .cfx
.hatsan torpado 100
.diana 35 + diopter
.diana 52
.bsf S54 bayern
.sako finnfire range.22
Età: 50

Re: Ripristino Gamo CF20F

#11 Messaggio da pongoblu »

Qui trovi alcune interessanti considerazioni ed esempi
viewtopic.php?f=3&t=3212&p=35787&hilit=raccordo#p35787" onclick="window.open(this.href);return false;
viewtopic.php?f=8&t=439" onclick="window.open(this.href);return false;
ma ce ne sono tanti altri vedi quelle di Giulio.
Puoi davvero provare col raccordo prima di fartelo fare dal tornitore almeno tasti le reazioni con meno precarico.
:whink:

Avatar utente
sandro58
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 11866
Iscritto il: dom 13 feb 2011, 19:01
9
Località: (Arezzo)
Le mie Armi: Gamo Cf20f+Nikko 4÷16x44
Hw977 depo+Zos 6÷24x50
Umarex Smith & W. M&P 40
Qualcosa col botto >7.5 J
Età: 62

Re: Ripristino Gamo CF20F

#12 Messaggio da sandro58 »

:grazie: molto bene! Vedo con piacere che mi volete far lavorare molto.
Quando le cose si fanno volentieri è anche piacevole.
Intanto nelle ultime 2 ore sono andato a dare un occhiata dentro alla carabina.
Bisogna dire che i materiali utilizzati dalla Gamo sono veramente scadenti :embarassed: infatti la molla nuova montata mercoledì sera si è già accorciata in corrispondenza del guidamolla, di un paio di mm ciascuna sulle ultime 5-6 spire e si è pure piegata.
Probabilmente è la parte che alla lunga si rompe. Peccato che questa molla ha sparato si e no 30-40 colpi. Indubbiamente il precarico eccessivo fa la sua parte. A questo punto ho provato a seguire almeno in via provvisoria l' esempio di Vito, cioè ho rimontato la molla corta che nel frattempo avevo riattestato con la mola e un pò di carta vetrata fine, proprio per un emergenza.
In testa in questa nuova configurazione per provare, ho messo il top hat in acciaio, tanto mi dite che la T.P. flottante non si danneggia. Un paio di colpi letteralmente al buio mi dicono che la carabina si carica più agevolmente e scalcia molto meno. Non vi so ancora dire se ha perso molta potenza. Domani di giorno farò qualche prova. In attesa di poter migliorare il sistema saluto e ringrazio tutti! :friends:
Allegati
Ecco la molla dopo aver sparato max 40 colpi. Si vede la deformazione delle spire e la piegatura assiale.
Ecco la molla dopo aver sparato max 40 colpi. Si vede la deformazione delle spire e la piegatura assiale.
Sandro
"Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo"

Immagine

Immagine
Il laboratorio di sandro58
--------------------

Avatar utente
giga65
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7088
Iscritto il: ven 25 dic 2009, 9:49
11
Località: Poggio Ren. (FE)
Le mie Armi: HW 977
Gamo CF20F
Età: 56

Re: Ripristino Gamo CF20F

#13 Messaggio da giga65 »

Ciao Sandro!
Non ho mai cronografato la configurazione molla spezzata (alla weihrauch)+plasticozzo integrale+top hat, ma , a occhio, dovrebbe dare circa 5 forse 5.5 j : apparentemente pochi (e pochi sono per bucare e spaccare a 30m) ma per il tiro di precisione a 10/15m dovrebbe essere molto efficace (Vito utilizzò una configurazione simile per molto tempo e con grande soddisfazione).
In buona sostanza: può valer la pena di provare a tenerla così per un po' (tanto per saggiare la maggior fluidità di caricamento, le minori reazioni, la maggior precisione e - finalmente - uno scatto abbastanza morbido).
Poi , se proprio non si riesce a stare fermi con le mani, ci sono i lavoretti aggiuntivi :whink: !!!
Ciao
Giulio

Avatar utente
sandro58
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 11866
Iscritto il: dom 13 feb 2011, 19:01
9
Località: (Arezzo)
Le mie Armi: Gamo Cf20f+Nikko 4÷16x44
Hw977 depo+Zos 6÷24x50
Umarex Smith & W. M&P 40
Qualcosa col botto >7.5 J
Età: 62

Re: Ripristino Gamo CF20F

#14 Messaggio da sandro58 »

Grazie Giulio, :handshake:
era quello che pensavo di fare per un pò, anche perchè per fare i pezzi ottimizzati devo comunque appoggiarmi a un tornitore.
In ogni caso mi rendo conto di aver acquistato una carabina qualitativamente molto modesta e montato un ottica altrettanto scarsa.
Forse con un buon consiglio dell' armeria :lipssealed: e poche decine di euro in più si poteva fare di meglio.
Un cordiale saluto!
A proposito! mica qualcuno misa dire che documenti occorrono per la compravendita di usato < 7.5 J. Per il nuovo c'è la dichiarazione di modesta cap. offensiva dell' armeria ma per l'usato non so.
Ciao a tutti.
Sandro
"Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo"

Immagine

Immagine
Il laboratorio di sandro58
--------------------

Avatar utente
sandro58
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 11866
Iscritto il: dom 13 feb 2011, 19:01
9
Località: (Arezzo)
Le mie Armi: Gamo Cf20f+Nikko 4÷16x44
Hw977 depo+Zos 6÷24x50
Umarex Smith & W. M&P 40
Qualcosa col botto >7.5 J
Età: 62

Re: Ripristino Gamo CF20F

#15 Messaggio da sandro58 »

pongoblu ha scritto:E' noto che la molla quando viene compressa tende ad aumentare di diametro. Infatti se la molla entra a forza del guidamolla, se la comprimi, noterai, che la parte interna delle spire piano piano si distaccheranno dal guidamolla.
Fare la base di appoggio della molla più grande dai ad essa la possibilità di rimanere più stabile proprio durante la compressione.
Per quanto riguarda le reazioni farei più sottile lo spessore del top-hat avresti il duplice vantaggio di avere meno peso in movimento e appunto meno precompressione.
saluti e alla prossima :cheers:


Grazie Andrea per i chiarimenti, adesso ho capito!
Comunque il plasticozzo originale che ho tolto e postato in foto non è rigato lateramente, è proprio rotto.
Saluti :handshake:
Sandro
"Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo"

Immagine

Immagine
Il laboratorio di sandro58
--------------------

Avatar utente
tullio
Maestro di relube
Maestro di relube
Messaggi: 328
Iscritto il: dom 25 apr 2010, 20:06
10
Età: 76

Re: Ripristino Gamo CF20F

#16 Messaggio da tullio »

Sul nostro forum trovi in "LEGISLAZIONE" il "Modulo cessione tra privati armi libera vendita" questo il link
download/file.php?id=3084" onclick="window.open(this.href);return false;
Tullio :friends: :friends: :friends:
I have a dream

Torna a “Tuning Master”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti