BREDA Arill anni 50

Notizie, curiosità e immagini storiche dal Mondo
Messaggio
Autore
Avatar utente
fubi77
Maestro di tiro
Maestro di tiro
Messaggi: 1044
Iscritto il: dom 17 gen 2010, 12:27
11
Età: 66

BREDA Arill anni 50

#1 Messaggio da fubi77 »

In questa occasione vi presento una carabina commercializzata dalla Breda mod. Arill, si tratta di una carabina prodotta e distribuita negli anni 50, rimane il dubbio se prodotta dalla stessa Breda o prodotta da terzi e assemblata e poi commercializzata dalla Breda, destinatari i pochi fortunati ragazzi dell'epoca che potevano così disporre di un'arma di prestigio alternativa alle solite Diana, un bel regalo del papà cacciatore.

Pare dalle poche notizie raccolte che quest'arma fosse distribuita in un negozio sito a Roma e purtroppo le poche notizie trovate nei forum o da appassionati non riescono a colmare la mia voglia di conoscere meglio la sua storia, da quanto ho reperito pare di capire che ne siano state commercializzate un numero limitato di pezzi, a tutt'ora sono a conoscenza di 6 pezzi compresa la mia di cui una che vende Verrina di Genova denominata Axell, ma credo ci sia un errore, sul fusto della mia compare la scritta Arill trapassata da una freccia, anche se non si legge in modo chiaro causa la punzonata fatta un pò alla buona.

Trovata in una armeria ancora in condizioni decenti, mi ha colpito per la sua linea sottile e elegante con una calciatura piuttosto corta di astina che lascia scoperta un po di meccanica in zona bascula, la meccanica è tradizionale con canna break barrel e cilindrata piuttosto piccola, le misure sono nella norma con una lunghezza totale di 104,5cm, canna da 48cm e un peso totale di 2,650Kg, un'arma leggerina che non ci si stanca ad usare :smile: .

Le mire sono metalliche a coda di rondine con un bel mirino posteriore dotato di alzo regolabile.

Particolari degni di nota la bella medaglietta con inciso il logo BREDA incastonata nella calciatura sulla sinistra e le scritte incise in corsivo come non si vedono più.

Ho deciso di spenderci un po di euro per ripristinarla al meglio, ho rifatto completamente la calciatura di un noce discreto, tirata a legno vivo l’ho colorata con tinta ad alcool e rifinita con il True Oil della Birchwood che lascia la superfice molto lucida, pare una verniciatura sintetica.
Mentre la meccanica è stata completamente lucidata e ribrunita, per quanto riguarda il motore del sistema mi sono avvalso della collaborazione di Carlo5 , che ringrazio ancora, coinvolgendolo nel farmi fare l’accorciamento e intestatura della molla di provenienza HW950, relativo guidamolla dedicato in ottone e top Hat, un altro particolare la guarnizione di testa fatta in un primo momento in due modelli differenti e in nylon sempre da Carlo5, ma ho preferito poi utilizzare una moderna guarnizione sintetica della Diana5 (pistola) fissata con un adattatore troncoconico in ottone, essendo quest'ultima più morbida come bordo esterno mi facilitava l'inserimento nella meccanica aiutato da una specie di piccola camiciatura fatta a misura per superare l'ostacolo della filettatura rivolta all'interno della meccanica per fissare il tappo posteriore.

Altro particolare modificato è la guarnizione di culatta, che per scelta progettuale è stata inserita intorno alla T.P. sul fusto e non in posizione più classica intorno alla culatta, originariamente in cuoio inserita in una gola profonda 4mm una modifica mi ha permesso di utilizzare un comune OR di facile reperibilità.

Ora dopo un duecento colpi sparati e con un rodaggio che va per le lunghe, l’assestamento dei pezzi nuovi richiede molti cicli di sparo, l’insieme della meccanica stà cominciando a dare i suoi frutti, la potenza iniziale di 5,5j. ora si è portata a 6,5j.e ritengo possa dare ancora qualcosa di più, mentre le reazioni, considerando anche la leggerezza dell’arma, sono modeste grazie soprattutto alla molla guidata alla perfezione e il rumore che rimane più che accettabile e ovattato.

Tutta questa operazione di recupero è stata un poco sofferta non tanto sul lato economico o di tempo impiegato, ma quanto al fatto che una carabina di questa tipologia è catalogata come arma comune e porta via un posto in licenza, ora che è finita e pronta all’uso devo ricredermi e sono felice di possederla se non altro per guardarla, lucidarla e perché no ..usarla :smile: , a tal proposito i due bersagli da C10 non fanno testo, primo perché sono stati realizzati a 6mt, secondo perché a tirare con le mire metalliche il sottoscritto si è reso conto che non ci vede più bene come una volta.

saluti fubi77
Allegati
P1010805_a.JPG
P1010805_a.JPG (77.72 KiB) Visto 1385 volte
P1010807_a.JPG
P1010807_a.JPG (84.74 KiB) Visto 1385 volte
IL MODELLO RIPORTATO SUL FUSTO<br />&lt;&lt;&lt; BREDA Arill BREDA &gt;&gt;&gt;
IL MODELLO RIPORTATO SUL FUSTO
<<< BREDA Arill BREDA >>>
P1010823_a.JPG (57.98 KiB) Visto 1385 volte
IL BEL MIRINO POSTERIORE A CODA DI RONDINE E REGOLABILE IN ALZO
IL BEL MIRINO POSTERIORE A CODA DI RONDINE E REGOLABILE IN ALZO
P1010781_a.JPG (64.72 KiB) Visto 1385 volte
LA ZONA BASCULA CON IL CALIBRO SCRITTO IN CORSIVO E LA VITE NELL'ASTINA CON SEDE IN OTTONE, PARTICOLARI CHE VALORIZZANO LA PRODUZIONE.
LA ZONA BASCULA CON IL CALIBRO SCRITTO IN CORSIVO E LA VITE NELL'ASTINA CON SEDE IN OTTONE, PARTICOLARI CHE VALORIZZANO LA PRODUZIONE.
P1010814_a.JPG (96.96 KiB) Visto 1385 volte
PARTICOLARI RIFINITI PRIMA DELLA BRUNITURA
PARTICOLARI RIFINITI PRIMA DELLA BRUNITURA
P1010718_a.JPG (118.61 KiB) Visto 1385 volte
LA GUARNIZIONE SINTETICA APPLICATA TRAMITE ADATTATORE TRONCOCONICO
LA GUARNIZIONE SINTETICA APPLICATA TRAMITE ADATTATORE TRONCOCONICO
P1010714_a.JPG (111.42 KiB) Visto 1385 volte
LA MECCANICA, IN PRIMO PIANO LA MOLLA CON GUIDA E TOP HAT (made by Carlo5)
LA MECCANICA, IN PRIMO PIANO LA MOLLA CON GUIDA E TOP HAT (made by Carlo5)
P1010780_a.JPG (90.85 KiB) Visto 1385 volte
LO SPESSORE INSERITO SOTTO L'OR PER PORTARLO A SPORGERE DI DUE DECIMI
LO SPESSORE INSERITO SOTTO L'OR PER PORTARLO A SPORGERE DI DUE DECIMI
OR DI CULATTA CON SPESSORE
OR DI CULATTA CON SPESSORE
P1010784_a.JPG (130.83 KiB) Visto 1385 volte
ORGANI INTERNI PRIMA DELLA CHIUSURA
ORGANI INTERNI PRIMA DELLA CHIUSURA
P1010786_a.JPG (77.28 KiB) Visto 1385 volte
LA MECCANICA SUL COMPRESSORE, NOTARE IL SISTEMA ADOTTATO PER RUOTARE IL TAPPO POSTERIORE TRAMITE CUSCINETTI.
LA MECCANICA SUL COMPRESSORE, NOTARE IL SISTEMA ADOTTATO PER RUOTARE IL TAPPO POSTERIORE TRAMITE CUSCINETTI.
P1010788_a.JPG (107.89 KiB) Visto 1385 volte
UNA VISTA INFERIORE DELLA MECCANICA
UNA VISTA INFERIORE DELLA MECCANICA
P1010817_a.JPG (83.27 KiB) Visto 1385 volte
LA ZONA BASCULA CON LA GUARNIZIONE IN POSIZIONE INUSUALE
LA ZONA BASCULA CON LA GUARNIZIONE IN POSIZIONE INUSUALE
P1010821_a.JPG (97.03 KiB) Visto 1385 volte
LA RIGATURA DI CANNA INUSUALE ANCHE QUESTA A 4 PRINCIPI
LA RIGATURA DI CANNA INUSUALE ANCHE QUESTA A 4 PRINCIPI
UNA VELOCE PROVA DI ROSATA (5 COLPI) A 6 MT
UNA VELOCE PROVA DI ROSATA (5 COLPI) A 6 MT
LA MOLLA IN POSIZIONE DI ARMA CARICA, NOTARE CHE E' QUASI A PACCO.
LA MOLLA IN POSIZIONE DI ARMA CARICA, NOTARE CHE E' QUASI A PACCO.
P1010791_a.JPG (71.05 KiB) Visto 1385 volte
Le armi vecchie hanno più fascino ma ..
anche quelle moderne se la cavano ..

______
Fulvio

Avatar utente
Carlo5
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 21528
Iscritto il: ven 31 lug 2009, 22:35
11
Località: Sant'Agata Militello
Le mie Armi: Weihrauch HW-977
Weihrauch HW-50
Weihrauch HW-30
Weihrauch HW-45
Diana F-45
Età: 66

Re: BREDA Arill anni 50

#2 Messaggio da Carlo5 »

Fulvio è FANTASTICA! :complimenti:

Avatar utente
Aquilante
Esperto di tuning
Esperto di tuning
Messaggi: 2094
Iscritto il: dom 20 set 2009, 14:37
11
Località: Palermo
Età: 60

Re: BREDA Arill anni 50

#3 Messaggio da Aquilante »

:complimenti: :complimenti:
Non posso che quotare la tua firma: Le armi vecchie hanno più fascino
:clap: Bellissima
Sono convinto che quando si arriva alla fine, con un simile risultato, le soddisfazioni ripagano la fatica e il tempo. :yes:
Benedetto
Il mio laboratorio
SICILIA TIRO SPORTIVO - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM
_____________________________________________________________________________________________
HW 977 kit Carlo5, Nikko Stirling Nighteater 6-24x56 - NoriSako Tactical, Konus Pro 6-24x44
ImmagineImmagine

Avatar utente
franz07
Supporter
Supporter
Messaggi: 3024
Iscritto il: mar 18 ago 2009, 10:04
11
Località: Palermo
Età: 67

Re: BREDA Arill anni 50

#4 Messaggio da franz07 »

Eh sì, roba così ormai se ne vede ben poca in giro. :complimenti:
E poi quel fascino che riescono a creare questo genere di attrezzi, unico, ripaga dalle giornate di lavoro necessarie a renderle eternamente giovani.
"La grandezza richiede immensi sacrifici e non accetta alcun ripensamento..."


Franz

SICILIA TIRO SPORTIVO - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM

Spyro

Re: BREDA Arill anni 50

#5 Messaggio da Spyro »

:complimenti: Fulvio!!!
davvero bellissima!

Avatar utente
883
Maestro di tuning
Maestro di tuning
Messaggi: 4286
Iscritto il: dom 11 ott 2009, 11:10
11
Località: palermo
Età: 51

Re: BREDA Arill anni 50

#6 Messaggio da 883 »

:complimenti: Fulvio, finalmente la mia curiosità è stata appagata, avevo sospettato si trattasse di qualcosa di particolare con quelle rigature. :nod:
Molto bella e ben restaurata :yes: , certo che con carabine di questo tipo realizzate con elementi duraturi un intervento di ripristino è quasi sempre possibile, cosa diversa dalla nuove armi ac con sempre più particolari in plastica, bisognerà vedere poi in che condizioni le troveremo tra una sessantina di anni. :bluwall: :bluwall:
Inoltre visto il numero di queste carabine in giro possiamo dire che ti sei preso una vera rarità. :cheers:
E' proprio vero le armi antiche hanno più fascino ed anche qualità. :whink:
Chi non ride mai non è una persona seria.
_____________
Gabriele.
_____________________
SICILIA TIRO SPORTIVO[/color] - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM

Avatar utente
pongoblu
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5789
Iscritto il: mer 5 ago 2009, 8:05
11
Località: Prov. Firenze
Le mie Armi: .cfx
.hatsan torpado 100
.diana 35 + diopter
.diana 52
.bsf S54 bayern
.sako finnfire range.22
Età: 50

Re: BREDA Arill anni 50

#7 Messaggio da pongoblu »

:grazie:
di averci fatto partecipi della messa a punto di questo pezzo di storia.
:cheers:

Avatar utente
felix62
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Messaggi: 666
Iscritto il: sab 1 ago 2009, 13:52
11
Località: LAMEZIA TERME
Le mie Armi: TX200 - HW977; HW77k- HW35-HW50S-HW30S, - FWB P70; HW100; Diana52F- Slavia631- FAS AP604;hw40; DIANA F31 T06, CZ 452 22 LR(arma che fà BOOM
Età: 58

Re: BREDA Arill anni 50

#8 Messaggio da felix62 »

complimenti veramente bella
come bello è il kit di Carlo5 ma una cosa ..è una carabina full? e se si ha un numero di matricola? chissà che energia esprimerà..
so che in quel periodo le carabine AC si vendevano liberamente dappertutto e parecchie non erano dotate di matricola.
complimenti per la rosata ..chissà che rosata avrà a 15 metri.
vedo che gli unici elementi in plastica sono le guarnizioni ma sono rassicurato..anche le nostre weihrauch, come adesso, non hanno parti in plastica...dureranno anche loro molte decine di anni.
Felix dicet
Buona hw a Voi
FWB P70
HW100T depo
AATX200; hw77k; hw977
HW30S;
diana F52;
FAS AP604, hw40,
CZ452 ZKM 22LR (col botto)

Avatar utente
sergio1949
Supporter
Supporter
Messaggi: 7678
Iscritto il: lun 1 feb 2010, 14:16
11
Località: Genova
Le mie Armi: Depo
.....Hw 100 Konus M30 8-32x50
AA TX 200
KalibrGuns Criket cal 5.5 Accushot 8-32x56
Air Arms TX 200 Nikko Stirling Nighteater 8-32X60
Berretta PX4 Co2
Età: 71

Re: BREDA Arill anni 50

#9 Messaggio da sergio1949 »

:complimenti: :complimenti: :complimenti: :complimenti: :complimenti:
Meravigliosa e soprattutto adesso capisco quella rigatura così strana su cui facevi il misterioso.
Chissà dopo il rodaggio come andrà? esiste su qualche altra arma, anche non A.C. quel tipo di rigaatura?
Comunque quando vado da Verrina voglio un po vedere quella che citi, per vedere cosa c'è scritto sopra.
Comunque anche se la potenza è poca anche questa è da TAV?
Ciao Sergio
Immagine

ImmagineImmagine

Avatar utente
fubi77
Maestro di tiro
Maestro di tiro
Messaggi: 1044
Iscritto il: dom 17 gen 2010, 12:27
11
Età: 66

Re: BREDA Arill anni 50

#10 Messaggio da fubi77 »

felix62 ha scritto:complimenti veramente bella
come bello è il kit di Carlo5 ma una cosa ..è una carabina full? e se si ha un numero di matricola? chissà che energia esprimerà..
so che in quel periodo le carabine AC si vendevano liberamente dappertutto e parecchie non erano dotate di matricola.
complimenti per la rosata ..chissà che rosata avrà a 15 metri.
felix62, ti riporto alcune informazioni scritte nella presentazione in risposta alle tue domande, per le rosate ai 15mt dovrò aspettare di trovare il luogo adatto..
fubi77 ha scritto: Ora dopo un duecento colpi sparati e con un rodaggio che va per le lunghe, l’assestamento dei pezzi nuovi richiede molti cicli di sparo, l’insieme della meccanica stà cominciando a dare i suoi frutti, la potenza iniziale di 5,5j. ora si è portata a 6,5j.e ritengo possa dare ancora qualcosa di più, mentre le reazioni, considerando anche la leggerezza dell’arma, sono modeste grazie soprattutto alla molla guidata alla perfezione e il rumore che rimane più che accettabile e ovattato.

Tutta questa operazione di recupero è stata un poco sofferta non tanto sul lato economico o di tempo impiegato, ma quanto al fatto che una carabina di questa tipologia è catalogata come arma comune e porta via un posto in licenza, ora che è finita e pronta all’uso devo ricredermi e sono felice di possederla se non altro per guardarla, lucidarla e perché no ..usarla :smile: , a tal proposito i due bersagli da C10 non fanno testo, primo perché sono stati realizzati a 6mt, secondo perché a tirare con le mire metalliche il sottoscritto si è reso conto che non ci vede più bene come una volta.
saluti fubi77
:hi: fubi77
Le armi vecchie hanno più fascino ma ..
anche quelle moderne se la cavano ..

______
Fulvio

Avatar utente
GOTEMPNO
Supporter
Supporter
Messaggi: 5337
Iscritto il: mar 10 nov 2009, 18:15
11
Età: 64

Re: BREDA Arill anni 50

#11 Messaggio da GOTEMPNO »

...e bravo il fubi...!!!
...se e' quella che dico io l' avevo gia' vista prima della cura...dal brùsa...o sbaglio...?!?

...ma noi gnurrants ( la esse e' x il plurale perche' siamo tanti) mica ci siamo accorti di cosa stessimo osservando...cioe'...io piu' o meno si...per la verita'...pero' dato che la pazienza di fare un recupero del genere ce l' hi solo tu...

... ci avrei scommesso che quella strana rigatura appartenesse a qualcosa di ''antico''...

...e aggiungo , se permetti , un pezzetto di pseudostoria...chissa' se assimilabile al tuo ritrovamento...:

mio nonno giovanni , classe 1883 ,ha vissuto 60 anni a sesto san giovanni , in via breda...ed ha lavorato nei periodi pre e post bellico ...appunto alla breda...da bambino come forse ho avuto modo di dirti...gia' smanettavo una dianina...e mio nonno piu' di una volta ebbe occasione di dirmi che ''le sue'' erano fatte meglio...ma all' epoca non avevo afferrato il concetto...ma vuoi vedere che nonno giovanni era entrato a qualche titolo in contatto con un qualcosa di AC prodotto da breda?!?...

...ecco una cosa che non sapremo mai...comunque grazie di cuore per avermi evocato, col tuo lavoro, ricordi lontani e bellissimi...
fulvio: le '' cose vecchie'' hanno questo potere...e... chissa'... forse proprio questo compito.
GUARNITIO SI NE QUA NON
Immagine
SICILIA TIRO SPORTIVO - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM
"FALCO DI SICILIA ONORARIO TESSERA N. 32"
ImmagineImmagine

Avatar utente
fubi77
Maestro di tiro
Maestro di tiro
Messaggi: 1044
Iscritto il: dom 17 gen 2010, 12:27
11
Età: 66

Re: BREDA Arill anni 50

#12 Messaggio da fubi77 »

sergio1949 ha scritto::complimenti: :complimenti: :complimenti: :complimenti: :complimenti:
Meravigliosa e soprattutto adesso capisco quella rigatura così strana su cui facevi il misterioso.
Chissà dopo il rodaggio come andrà? esiste su qualche altra arma, anche non A.C. quel tipo di rigaatura?
Comunque quando vado da Verrina voglio un po vedere quella che citi, per vedere cosa c'è scritto sopra.
Comunque anche se la potenza è poca anche questa è da TAV?
salve sergio1949, credo che rigature del genere si trovino sicuramente su altre armi, magari da fuoco :huh:
Se passi da Verrina carpisci tutte le informazioni che puoi, e verifica bene la scritta del modello, io l'ho contattato via mail e alla fine ha capito che il nome corretto è Arill :blush: verifica anche la canna se liscia o rigata.
saluti fubi77
Le armi vecchie hanno più fascino ma ..
anche quelle moderne se la cavano ..

______
Fulvio

Avatar utente
fubi77
Maestro di tiro
Maestro di tiro
Messaggi: 1044
Iscritto il: dom 17 gen 2010, 12:27
11
Età: 66

Re: BREDA Arill anni 50

#13 Messaggio da fubi77 »

GOTEMPNO ha scritto:...e bravo il fubi...!!!
...se e' quella che dico io l' avevo gia' vista prima della cura...dal brùsa...o sbaglio...?!?

...ma noi gnurrants ( la esse e' x il plurale perche' siamo tanti) mica ci siamo accorti di cosa stessimo osservando...cioe'...io piu' o meno si...per la verita'...pero' dato che la pazienza di fare un recupero del genere ce l' hi solo tu...

... ci avrei scommesso che quella strana rigatura appartenesse a qualcosa di ''antico''...

...e aggiungo , se permetti , un pezzetto di pseudostoria...chissa' se assimilabile al tuo ritrovamento...:

mio nonno giovanni , classe 1883 ,ha vissuto 60 anni a sesto san giovanni , in via breda...ed ha lavorato nei periodi pre e post bellico ...appunto alla breda...da bambino come forse ho avuto modo di dirti...gia' smanettavo una dianina...e mio nonno piu' di una volta ebbe occasione di dirmi che ''le sue'' erano fatte meglio...ma all' epoca non avevo afferrato il concetto...ma vuoi vedere che nonno giovanni era entrato a qualche titolo in contatto con un qualcosa di AC prodotto da breda?!?...

...ecco una cosa che non sapremo mai...comunque grazie di cuore per avermi evocato, col tuo lavoro, ricordi lontani e bellissimi...
fulvio: le '' cose vecchie'' hanno questo potere...e... chissa'... forse proprio questo compito.
ciao Maurizio ..si ..è quella, parecchie persone l'avranno anche vista e presa in mano, ma ben pochi si sarebbero avventurati nel ripristino, anche per il posto occupato come arma comune.
Peccato, il nonno avrebbe potuto essere fonte di notizie interessanti, contento comunque di averti fatto ricordare qualcosa di piacevole :handshake: ..dai che prima o poi te la faccio provare :smile:
ciao fubi77
Le armi vecchie hanno più fascino ma ..
anche quelle moderne se la cavano ..

______
Fulvio

Avatar utente
GOTEMPNO
Supporter
Supporter
Messaggi: 5337
Iscritto il: mar 10 nov 2009, 18:15
11
Età: 64

Re: BREDA Arill anni 50

#14 Messaggio da GOTEMPNO »

...bellali'...
...non vedo l' ora...la provero' davvero con tanto piacere, ma niente ''vita da campetto''...le Vecchie Signore non gradiscono ne polvere ne umido...andiamo incontro ad una stagionaccia...comunque secondo me quando si sara' assestata dara' qualche joulino in piu'...la ricordo niente affatto leggerina quanto a sforzo per caricare...ma forse era grippata...o quasi.
GUARNITIO SI NE QUA NON
Immagine
SICILIA TIRO SPORTIVO - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM
"FALCO DI SICILIA ONORARIO TESSERA N. 32"
ImmagineImmagine

Avatar utente
Gianka
Tunizzatore accanito
Tunizzatore accanito
Messaggi: 418
Iscritto il: gio 11 feb 2010, 0:12
11
Località: Pomarance (PI)
Le mie Armi: Rispetto, buon senso..... scienza, coscienza, diligenza, perizia e Prudenza!
Età: 67

Re: BREDA Arill anni 50

#15 Messaggio da Gianka »

Siori e Siore! Strabiliate davanti a cotanta meraviglia! Ecco a voi…. un’altra bella carabina che esce dal magico cappello del Mago Fubi77!!! :happy:

Complimenti :handshake: all’ennesima potenza per il Post che ci permette di apprezzare questo gran bell’esemplare di springer ed il gran bel lavoro svolto,… che come nel tuo solito non finisce mai di stupire!!! :clapping:

Di primo acchito appena vista la foto, l’astina corta, il calcio piccolo ed allungato mi era sembrato di riconoscere una delle prime Diana 22/23, poi guardando nei dettagli…tutta un’altra cosa, davvero! Capisco quando affermi:” … pochi fortunati destinatari dell’epoca potevano disporre di un’arma di prestigio in alternativa alle solite Diana, etc…”.Urka, che prestigio!! :tongue:

Mi vien da chiedere… ma la Breda Arill è comparabile a qualche altra springer che tu conosca e… perché non farla bancare?
Finalmente hai svelato anche l’arcano “conteggio rigature canna”! Ma quanto ti garberà fare il misterioso? :cool:

Che altro tirerà fuori dal suo cilindro il nostro Mago Fubi77… :rolleyes:

Immagine ...:bigsmile:... :grin: ... :bigsmile:... :grin:... :bigsmile:... :grin:... :bigsmile:

Saluti! :hi:

- Gianka - :whink:
- Giancarlo - "Anche un viaggio di mille leghe comincia con un passo...."

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine...........Immagine>>>
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
>> ***HW 35s Ginb >> ***DIANA 65 >> **HW 50s >>* HW 40 + Ottiche e Diottre varie >> Beretta 92 FS CO2 >>^HOYT Arco Olimpico & SpigarelliCarbon

Avatar utente
Abram
Supporter
Supporter
Messaggi: 9153
Iscritto il: ven 9 ott 2009, 11:12
11
Località: Asola
Età: 70

Re: BREDA Arill anni 50

#16 Messaggio da Abram »

Qui i complimenti si sprecano e allora, caro Fubi, permettimi di andare contro corrente. A parte che stai abusando del mio tempo visto che mi hai già fatto perdere mezz'ora a guardare la signorina, posso capire la guarnizione in polimero ma fissarla con una vite con intaglio a stella proprio no! Se proprio hai difficoltà a trovarne una brunita e con intaglio piatto non devi fare altro che portarmi qui la bimba e ci penso io. :tongue:
Magari impiegherò vent'anni a trovare quella giusta.....ma poi ti ritorno la Arill restaurata come si deve. Non ci sono problemi, tanto quello speranzoso di Gabriele ha scritto
bisognerà vedere poi in che condizioni le troveremo tra una sessantina di anni.
:fubar: Va beh che la vita s'allunga.... :laugh:
Ma forse è meglio di no, non vorrei passare giorni a guardarmi pezzetto per pezzetto quel documento di storia armiera.
Quindi, mentre sto ancora beandomi nel guardare in foto particolari che non so bene se siano attribuibili a passione per la qualità o a demenzialità industrial-artigianale, vedi le viti con controvite, la tacca di mira con incastro a coulisse ecc, non potresti fornirmi qualche delucidazione in più sull'astina di caricamento così diversa dalle solite?
- l'asta di caricamento è smacchinata dal pieno come sembra?
- a cosa serve la rotellina godronata inserita nella cava?
- com'è collegata al pistone?
Grazie anticipate.
Ciao.
Ennio

Torna a “Storia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti